Cedils o Ditals? Perché scegliere invece di conseguire due certificazioni?

A chi conviene conseguire più di una certificazione e quali sono i percorsi più agevoli per un secondo titolo.

Cedils o Ditals? ... o Dils-PG?Quando ci si approccia alle certificazioni glottodidattiche la domanda più frequente è “Cedils o Ditals?“, in realtà dovrebbe essere formulata su tre alternative quindi: “Cedils o Ditalso Dils-PG?“.
Solitamente si pensa di dover scegliere tra una delle tre certificazioni glottodidattiche di II livello ma in pochi pensano che esiste un’altra opzione, quella di conseguire più di una certificazione, che ha indubbi vantaggi in alcuni casi specifici.

Come abbiamo già detto in più occasioni i titoli di specializzazione in italiano L2 sono equipollenti in base al D.M. 92/2016 del MIUR, quindi conseguire una seconda specializzazione sarebbe come conseguire la patente B due volte o laurearsi nella stessa facoltà in due atenei differenti. Il secondo titolo non aggiungerebbe nulla in termini attestazione delle competenze glottodidattiche.
Quindi la domanda che spesso ci si pone se scegliere di conseguire Cedils o Ditals o Dils-PG da questo punto di vista è logica ed ha un senso ma… c’è un MA.

Nel luglio 2020, con l’istituzione delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze, le tabelle di valutazione titoli attribuiscono ai titoli di specializzazione “3 punti per ciascun titolo”.
Si tratta di una occasione da non lasciarsi sfuggire visto che per le certificazioni linguistiche non è prevista la possibilità di cumulare il punteggio (si deve inserire in quel caso solo la certificazione con il punteggio più alto) e per i Master è fissato un tetto massimo (non possono essere messi a punteggio più di tre master).
Per i titoli di specializzazione in italiano L2 invece non vi è alcun limite di questo tipo e costituiscono una occasione utile per “scalare” le GPS con un impegno minore.
Lo sforzo che si può prevedere per conseguire un titolo di specializzazione in italiano L2 ulteriore rispetto al primo è molto relativo.
Nella maggior parte dei casi occorre semplicemente ripetere il programma di studio (a condizione che la preparazione sia stata scrupolosa) ed esercitarsi su prove di precedenti sessioni con delle simulazioni.
Ciascun esame, pur testando le medesime competenze, prevede struttura e prove con caratteristiche differenti su cui è necessario esercitarsi prima dell’esame.

Prima di passare ai percorsi possibili bisogna precisare che la somma dei punti avviene solo in ambito GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze), per i concorsi a cattedra non funziona allo stesso modo ed i punteggi non sono cumulabili. In altri contesti poi (bando per l’insegnamento all’estero nella scuola pubblica) ottenere una seconda certificazione offre un vantaggio in termini di aumento dei punti, ma non si tratta più di un punteggio attribuito per ciascun titolo. Due certificazioni cioè consentono di maturare più punti rispetto ad un solo titolo, ma non il doppio. Nell’esempio nel bando per l’insegnamento all’estero i punti attribuiti ad una certificazione sono 1,5 mentre con due certificazioni salgono a 2 in totale.

Vediamo quali sono i percorsi possibili a seconda dei casi.

1. Ho la certificazione Cedils e vorrei aumentare il mio punteggio in GPS conseguendo una seconda certificazione glottodidattica in Italiano L2.

Se in possesso di una laurea specifica in lingua e cultura italiana per stranieri o di un master in italiano L2, non necessariamente elencato tra i titoli di specializzazione di cui al D.M. 92/2016, allora la certificazione più conveniente è la Dils-PG II che non richiede ulteriori requisiti per l’acceso all’esame.
In mancanza di laurea specifica o master per accedere alla Dils-PG II sarebbero richieste 400 ore di insegnamento linguistico (italiano a stranieri o altra lingua straniera) ed il percorso più agevole diventa quindi quello della certificazione Ditals II.
Per chi è già in possesso di una certificazione la Ditals II prevede requisiti di accesso all’esame attenuati. Ad esempio invece di 300 ore di insegnamento in classi di italiano a stranieri ne sono richieste solo 60 ed anche il corso, nei casi in cui sia requisito necessario per accedere all’esame, prevede una durata decisamente ridotta.

2. Ho la certificazione DILS-PG II e vorrei aumentare il mio punteggio in GPS conseguendo una seconda certificazione glottodidattica in Italiano L2.

In questa ipotesi le certificazioni possibili, a condizione di essere in possesso di una laurea, sono due.
Si può infatti conseguire sia la Cedils, che non richiederebbe ulteriori requisiti, che la Ditals II, per candidarsi alla quale però occorre maturare delle ore specifiche di insegnamento in classi di italiano a stranieri qualora si fosse in possesso solo di esperienza in classi di altra lingua straniera. Per la Ditals II il corso, ove necessario, prevede una durata inferiore.

3. Ho la certificazione DITALS II e vorrei aumentare il mio punteggio in GPS conseguendo una seconda certificazione glottodidattica in Italiano L2.

In questo caso la prima opzione è costituita dalla Cedils, al cui esame si può accedere direttamente. Per accedere alla certificazione Dils-PG II infatti potrebbe essere necessario aggiungere altre 100 ore (o più a seconda dei casi) di insegnamento in classi di italiano a stranieri o di altra lingua straniera.

4. Ho un master in italiano L2 che è già titolo di specializzazione ma vorrei aumentare il mio punteggio in GPS conseguendo una certificazione glottodidattica di II livello.

Il percorso più agevole è costituito da Cedils e Dils-PG II a cui si può accedere senza ulteriori requisiti (oltre alla laurea ed al master in questione) indipendentemente se il master in italiano L2 conseguito sia tra i titoli di specializzazione elencati nel D.M. 92/2016 (e quindi attribuisca 3 punti in GPS) o meno (e quindi attribuisca 1 solo punto in GPS).
L’accesso alla Ditals II richiede infatti di essere in possesso di esperienza pregressa di insegnamento in classi di italiano L2.

Quindi se lo scopo del conseguimento di una certificazione è quello di spenderla nella scuola pubblica, o anche nella scuola pubblica, la domanda iniziale “Cedils o Ditals?” inizia a perdere di senso.
Perché scegliere se è possibile averle tutte e due con un impegno per il conseguimento di un secondo titolo che sfrutta già i risultati ottenuti per ottenere il primo?
Se vuoi conseguire una seconda certificazione chiedici come fare!

Quale certificazione fa per te?

Scopri se hai i requisiti per candidarti.

Chiedici una consulenza gratuita e
personalizzata, senza impegno.

Specializzati in italiano L2!

Inizia subito!

Con i nostri corsi avrai una solida
preparazione e un metodo efficace.

0 responses on "Cedils o Ditals? Perché scegliere invece di conseguire due certificazioni?"

Leave a Message

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Forma Mentis - P. IVA 04839440759

Apri la chat
1
Ti serve aiuto? Scrivici su WhatsApp!
Possiamo aiutarti?

Questo sito utilizza Cookies per darti una migliore esperienza di navigazione. Accetta cliccando su "Accetta i cookies".
Visita la nostra Cookie policy

WeePie Cookie Allow cookie category settings icon

Impostazioni dei Cookie

Di seguito puoi scegliere che tipo di cookies accettare su questo sito. Clicca su "Salva le impostazioni sui cookie" per memorizzare la tua scelta.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.

WeePie Cookie Allow close popup modal icon