La nuova certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale, non solo per il personale ATA

Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione DigitaleLa Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, in seguito alla bozza del nuovo Contratto Collettivo Nazionale, è divenuta obbligatoria per coloro che siano inseriti nella graduatoria ma non abbiano nessun giorno di servizio, o che vogliano inserirsi nelle graduatorie terza fascia ATA.
Ovviamente non si tratta di una certificazione riservata al personale ATA ma tutti coloro che aspirano ad aumentare il punteggio nelle graduatorie della scuola pubblica possono conseguire una certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale o aggiornare il titolo già conseguito in passato qualora non dovesse essere conforme ai nuovi standard europei.

La nuova normativa sancisce, di fatto, un requisito di aderenza delle certificazioni informatiche ai frameworks europei delle competenze digitali richieste per i cittadini, stabilite dal Digital Competence Framework for Citizen (DigComp), e fornisce un linguaggio comune a livello internazionale per identificare e descrivere le aree chiave delle competenze digitali dei cittadini.

La certificazione Pekit Expert è candidata al riconoscimento di Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale. Se rilasciata nella versione 2020 ed in data successiva al 31/03/2022, l’esame risulta rimodulato ed aderente dell’aggiornamento 2.2 del DigComp.

Quando e come aggiornare ai nuovi standard la certificazione già conseguita

La prima cosa da fare è verificare la certificazione Pekit dal sito ufficiale dell’ente certificatore.

Le Certificazioni Pekit Expert 2020, conseguite successivamente al 31/03/2022, potranno essere riemesse con la dicitura di conformità al DigComp 2.2 ed appena ottenuto il riconoscimento da parte di Accredia, come richiesto dal CCNL pubblicato in G.U. il 19 gennaio 2024, saranno aderenti anche al titolo di Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale. Il candidati che abbiano conseguito la certificazione successivamente al 31 marzo 2022 potranno richiedere una nuova emissione degli attestati inviando i dati anagrafici al Pekit Center con cui la certificazione è stata conseguita.

La certificazione Pekit Expert svolta nella versione 2020 ma in data antecedente al 31/03/2022, risulta invece conforme al DigComp 2.1, il quale differisce dal DigComp 2.2 solo per alcuni articoli relativi unicamente alle procedure.
L’attestato di questa certificazione può essere ugualmente riemesso per avere la conformità alle regole di Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, ma con riferimento al DigComp 2.1.
Per ottenere la conformità al DigComp 2.2 è stato istituito un breve esame di aggiornamento Pekit Expert 2020 utile per aggiornare l’attestato in conformità al DigComp 2.2.

Se la Certficazione Pekit Expert è stata conseguita nella versione 2016, visto che in questo caso si tratta di un titolo antecedente alla pubblicazione del DigComp e non può quindi, in nessun caso, essere considerata aderente ad esso, è disponibile un esame di aggiornamento Pekit Expert 2016, utile al fine di attestare l’aggiornamento delle competenze (ottenibili attraverso il corso Pekit Expert 2021), e che consente di ottenere la certificazione Pekit Expert 2020 completa della dicitura di conformità al DigComp 2.2. Tale esame di agiornamento prevede, come requisito di accesso, il possesso della certificazione Expert nella versione 2016.

Differenze tra le versioni del DigComp 2.1 e 2.2

Competenze digitali in ItaliaIl DigComp 2.2 è un aggiornamento del DigComp 2.1 e non costituisce una rivoluzione. La differenza principale tra DigComp 2.1 e DigComp 2.2 risiede nell’aggiunta di nuovi esempi di conoscenze, abilità e attitudini per ciascuna delle 21 competenze individuate dal modello.

Nel DigComp 2.1, è stato introdotto l’aggiornamento relativo ai livelli di competenza con l’ampliamento da tre livelli a otto e una particolareggiata declinazione organizzata per esempi di utilizzo.

Il DigComp 2.2, invece, fornisce più di 250 nuovi esempi di conoscenze, abilità e attitudini che aiutano i cittadini a impegnarsi con facilità, in modo critico e sicuro con le tecnologie digitali e con quelle nuove ed emergenti, come i sistemi guidati dall’intelligenza artificiale, il lavoro a distanza, l’accessibilità.
Questo aggiornamento è dedicato esclusivamente alla Dimensione 4 (esempi di conoscenze, abilità e attitudini applicabili a ogni competenza).

Dal grafico riportato in questo paragrafo è facile evincere a colpo d’occhio quanto sia importante migliorare le competenze digitali e certificarle, visto che la posizione dell’Italia, secondo Eurostat, è al di sotto della media dei Paesi europei. Il 2024 è l’anno europeo delle competenze e non c’è occasione migliore per accogliere questa sfida!

Iscriviti al corso + esame Pekit Expert per ottenere il titolo candidato al riconoscimento di certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale o scegli il modulo di aggiornamento della certificazione Pekit Expert 2016 o per aggiornare la certificazione Pekit Expert 2020!

La situazione dopo la pubblicazione in G.U. del CCNL lo scorso 19 gennaio 2024

La certificazione Pekit Expert, rilasciata dalla Fondazione Sviluppo Europa Onlus, è aderente ai requisiti del DigComp 2.2 se conseguita dopo il 31 marzo 2022 ed è candidata al riconoscimento di Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale in base alle ultime disposizioni pubblicate in G.U. il 19 gennaio 2024 che hanno aggiornato i requisiti necessari (aggiornando quelli previsti dalla bozza di luglio 2023) alle certificazioni informatiche per fregiarsi di questa caratteristica.
Il nuovo CCNL prevede la registrazione presso l’Ente Certificativo Accredia, in tema di procedure aziendali. La certificazione PEKIT Expert è ai passaggi finali per ottenere l’accreditamento ad Accredia, che si conta verrà ottenuto entro le prossime settimane.
Secondo la nota diffusa da Fondazione Sviluppo Europa ONLUS il 22 gennaio 2024il CCNL diventerà effettivamente attuativo i primi di maggio 2024, e, quindi, prima di tale data non potrà essere emesso li bando di aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia; inoltre, i firmatari del Decreto hanno anticipato, a mezzo stampa web, l’intenzione di fare richiesta al MIM di posticipare al pubblicazione del Bando ATA di un anno, per dare modo a tutti i candidati interessati di dotarsi di certificazione di informatica aderente all’Alfabetizzazione Digitale.
Occorre infatti specificare che altre certificazioni informatiche, benché risulti l’accreditamento presso Accredia, non siano aderenti alle caratteristiche richieste dal DigComp 2.2 e quindi di fatto non posseggano i requisiti attualmente richiesti per assolvere al requisito di titolo di certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.
L’impegno da parte dell’ente certificatore della certificazione Pekit, Fondazione Sviluppo Europa ONLUS, è volto alla conclusione in tempi brevi, e comunque prima della pubblicazione del bando ATA, dell’accreditamento già in itinere per al Certificazione Pekit Expert presso Accredia.

Cosa succede con l’approvazione definitiva del decreto c.d. “mille proroghe” del 21 febbraio 2024

Il c.d. decreto “mille proroghe” è stato approvato in via definitiva e convertito in legge il 21 febbraio 2024 con la questione di fiducia posta dal governo. In seguito alle ultime disposizioni i candidati avranno un anno di tempo per conseguire la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale e gli enti certificatori quindi potranno procedere con le tempistiche necessarie a completare le procedure di accreditamento presso Accredia, come richiesto dal CCNL pubblicato esattamente un mese prima in Gazzetta Ufficiale.
Fondazione Sviluppo Europa Onlus che eroga le certificazioni Pekit, e quindi anche Pekit Expert, ha emesso una nuova comunicazione per rassicurare sulla ri-emissione gratuita dei certificati aggiornati nel momento in cui otterrà l’accreditamento da parte di Accredia  che sembra essere ormai una questione di poche settimane.
Condividiamo anche il comunicato del 26 febbraio 2024 perché in questo periodo in cui regna la confusione, a volte creata proprio per disinformare e creare allarmismi ingiustificati, riteniamo che la cosa migliore da fare sia essere chiari e trasparenti!


Attenzione!
La procedura di accreditamento presso Accredia riguarda esclusivamente la caratteristica di certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale richiesta per le graduatorie ATA. Non vi è alcun dubbio sul fatto che la certificazione Pekit Expert riconosca punteggio in queste ed altre graduatorie come qualcuno vorrebbe lasciar intendere.

+3 punti in graduatoria

Per tutte le classi di concorso

Aumenta il punteggio in GPS e
nei concorsi ordinari e straordinari.

Specializzati in italiano L2!

Preparati online agli esami!

Titoli valutati per sostegno, graduatorie
all’estero, ITP, infanzia e primaria.

Summary
La certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale
Article Name
La certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale
Description
La nuova certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale, non solo per il personale ATA e utilissima nelle graduatorie docenti. Quale conseguire e come aggiornarla.
Author
Publisher Name
Forma Mentis Srl
Publisher Logo
Metodi di pagamento accettati

© Forma Mentis Srl Unipersonale
Cod. Fisc. e P. IVA: 05224960756
REA: LE - 351193
formamentis.srl(at)pec.it

Scopri le offerte di Forma Mentis com per la Black Week 2023!
Apri la chat
1
Ti serve aiuto? Scrivici su WhatsApp!
Possiamo aiutarti?