Certificazione Cedils

La Certificazione Cedils, più propriamente Certificazione CEDILS VENEZIA è una certificazione di competenza in didattica dell’italiano lingua straniera o lingua seconda, rilasciata dal Laboratorio Itals dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, diretto dal Prof. Paolo E. Balboni, universalmente riconosciuto come uno dei pionieri, in Italia, della didattica dell’italiano a stranieri.Certificazione Cedils Venezia

Si tratta di una certificazione piuttosto snella, almeno per quanto riguarda i requisiti di accesso che sono esposti molto chiaramente in soli 5 punti. Infatti possono sostenere l’esame:

  1. I cittadini italiani o stranieri con laurea triennale o magistrale (nonché specialistica o quadriennale del vecchio ordinamento) preferibilmente nelle facoltà di lettere, lingue e scienze della formazione;
  2. Gli studenti universitari iscritti al terzo anno delle stesse facoltà e che abbiano superato gli esami dei primi due anni;
  3. I docenti non laureati in servizio al momento dell’iscrizione al corso nelle scuole di ogni ordine e grado;
  4. I cittadini italiani non laureati che possano attestare almeno cinque anni di insegnamento dell’italiano a stranieri nelle scuole di ogni ordine e grado.

L’esame Cedils può essere sostenuto a Venezia (due sessioni all’anno – con una quota di iscrizione di 155,00 Euro) o in sedi convenzionate in Italia (una sessione all’anno con date differenti per ciascuna sede – con quota di iscrizione di 195,00 Euro).

È possibile sostenere l’esame anche all’estero, su richiesta di scuole, Istituti Italiani di Cultura o gruppi di docenti

Tutte le prove d’esame vengono valutate dal Laboratorio ITALS dell’Università di Venezia. I risultati vengono trasmessi direttamente ai candidati (o attraverso l’ente che ha organizzato la sessione d’esami); in caso di esito positivo essi riceveranno l’attestato di certificazione CEDILS.

STRUTTURA E DURATA DELLE PROVE D’ESAME CEDILS

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati.

Registrati o fai il log-in per visualizzare la struttura delle prove d’esame Cedils.

PUNTI DI FORZA DELLA CERTIFICAZIONE CEDILS

È possibile accedere all’esame di certificazione con una laurea ed anche senza una pregressa esperienza di insegnamento di italiano a stranieri o di altra lingua straniera.

Oggettivamente questa certificazione è la più appetibile per chi intende certificare le proprie competenze in quanto, una volta superato l’esame, si ottiene un titolo culturale che certifica la propria competenza in didattica dell’italiano a stranieri. Le altre certificazioni, invece, prevedono un doppio stadio di certificazione essendo suddivise in I e II livello che attestano rispettivamente una competenza di base e una competenza avanzata.

L’assenza del doppio livello di certificazione è il motivo della estrema semplicità e chiarezza dei requisiti richiesti per l’accesso all’esame di certificazione.

Grazie all’unico livello, che tuttavia non implica la certificazione di competenze differenti rispetto alle certificazioni che ne prevedono due, Cedils rappresenta il percorso più breve e meno oneroso rispetto alle altre certificazioni.

Non è richiesta formazione presso enti convenzionati. Ciò consente ai candidati di gestire autonomamente il proprio percorso formativo in vista dell’esame di certificazione. Si può scegliere quindi di formarsi autonomamente o seguire il percorso formativo che più si preferisce.

Non è richiesto tirocinio o insegnamento se non in un caso specifico (requisito N. 4).

PUNTI DEBOLI DELLA CERTIFICAZIONE CEDILS

Se si possiede solo un diploma di scuola media superiore sono richiesti, per l’accesso all’esame, almeno 5 anni di insegnamento dell’italiano a stranieri nelle scuole di ogni ordine e grado. Non è specificato che tale esperienza di insegnamento debba essere continuativa.

Le sedi d’esame all’estero non sono numerose ma è possibile comunque svolgere l’esame in sedi all’estero, su richiesta.

CEDILS È LA SCELTA IDEALE PER i laureati senza esperienza di insegnamento di italiano L2, o di altra lingua straniera, che possono accedere all’esame senza ulteriori requisiti.

Attenzione!

Il fatto che l’esperienza in classe non costituisca requisito per l’accesso all’esame non implica che non sia utilissima ai fini del superamento dell’esame stesso. Completare la formazione con una adeguata esperienza in classi di italiano a stranieri è consigliabile per completare la propria preparazione teorica con una adeguata pratica in classe. Tale esperienza può essere svolta anche in associazioni ed organizzazioni senza scopo di lucro come attività di volontariato.

SEDI D’ESAME CEDILS IN ITALIA

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati.

Registrati o fai il log-in per visualizzare la mappa con le sedi d’esame.

© Forma Mentis - P. IVA 04839440759