Insegnare italiano a stranieri in Italia e all’estero

Dove insegnare italiano a stranieri in Italia e all'estero. Gli elenchi e le mappe delle sedi dei principali enti e istituzioni in cui proporsi come docenti.
Print Friendly, PDF & Email

Per insegnare italiano a stranieri in Italia o all’estero vi sono diverse possibilità. Principalmente presso istituzioni pubbliche preposte all’educazione degli adulti, come i Centri Territoriali Permanenti, o all’insegnamento della lingua italiana a stranieri come i Centri Linguistici di Ateneo o le Scuole Italiane all’Estero. Ma è possibile farlo anche con gli SPRAR, la rete, capillarmente diffusa sul territorio nazionale, del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati.

In questa sezione riportiamo un elenco, che ovviamente non può pretendere di essere esaustivo, ma che può dare un’idea di quali e quante possibilità ci siano per proporsi come docenti di italiano a stranieri ed insegnare italiano in Italia e all’estero.

Inoltre, per insegnare italiano a stranieri in Italia o all’estero, occorre considerare anche le scuole private di italiano a stranieri, presenti sul territorio nazionale e oltre confine, e le associazioni di volontariato che operano a contatto con i migranti.

In tutti questi enti è possibile insegnare italiano a stranieri in Italia e all’estero per acquisire esperienza di insegnamento in classi di italiano a stranieri, sia per inoltrare il proprio curriculum vitae e proporre la propria candidatura in qualità di insegnante di italiano a stranieri.

Le opportunità di lavoro come insegnante di italiano L2/Ls sono molteplici.

Insegnare italiano a stranieri in Italia

In Italia conseguire una certificazione in didattica dell’italiano a stranieri è considerato titolo preferenziale per lavorare presso:

  • Scuole private di italiano per stranieri;
  • Ex CTP (Centri territoriali permanenti) ora CPIA (Centri per l’istruzione degli adulti) che organizzano corsi di italiano per stranieri;
  • Scuole internazionali;
  • CLA (Centri linguistici di Ateneo) che organizzano corsi di italiano per stranieri e per studenti Erasmus;
  • Con i progetti SPRAR, la rete del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati;
  • All’interno degli enti che fanno parte o che collaborano con la Rete di ScuoleMigranti e che operano a Roma e nel Lazio;
  • Presso istituzioni pubbliche, private, religiose ed ONLUS in genere (Patronati ACLI, Caritas diocesana, ecc.)

Insegnare italiano a stranieri all’estero

Tecnicamente, in questo caso, non si parla più di italiano L2 ma di italiano Ls. Ma vediamo quali sono le possibilità di insegnare l’italiano a stranieri all’estero:

Sfoglia l’elenco dei Centri Territoriali Permanenti per Regione. I vecchi CTP sono divenuti CPIA (centri provinciali per l’istruzione degli adulti).Centri Territoriali Permanenti in Italia

Consulta l’elenco dei Centri Linguistici di Ateneo nelle Università Italiane.

Una lista delle Scuole Italiane all’Estero.

Scuole Italiane all'Estero

© Forma Mentis - P. IVA 04839440759

X

Questo sito utilizza Cookies per darti una migliore esperienza di navigazione. Accetta cliccando su "Accetta i cookies".
Visita la nostra Cookie policy