Certificazione Dils-PG II

Tutto quello che devi sapere sulla certificazione Dils-PG II: requisiti, date, sedi, costi, bibliografia e come prepararsi con corsi ed esercitazioni.

La Certificazione Dils-PG II è un titolo culturale che certifica la competenza in didattica dell’italiano a stranieri rilasciato dal CVCL (Centro Valutazione Certificazioni Linguistiche) dell’Università per Stranieri di Perugia.

Certificazione Dils-PG II: requisiti

I requisiti richiesti per l’accesso alla Dils-PG II elencati non sono esaustivi nel senso che le lauree elencate non esauriscono l’elenco delle lauree che consentono l’accesso alla certificazione ma è espressamente dichiarato che ulteriori tipologie di laurea triennale possono essere riconosciute come sostitutive dell’esperienza professionale richiesta previa autorizzazione del Comitato Scientifico della Dils-PG.

Può sostenere l’esame di certificazione Dils-PG chi sia in possesso:

1.

  • Laurea (almeno triennale) specifica in “Lingua e Cultura italiana”, “Insegnamento della Lingua e della Cultura Italiana a Stranieri”, “Lingua e cultura italiana in situazioni di contatto”.
  • NB: Ulteriori tipologie di laurea triennale potranno essere riconosciute come sostitutive dell’esperienza professionale previa autorizzazione del Comitato Scientifico della DILS-PG.

2.

  • a. Laurea (almeno triennale) generica
  • b. Esperienza certificata di almeno 400 ore di insegnamento di italiano L2 o altra lingua straniera (coloro che sono in possesso della certificazione DILS-PG di I livello possono accedere all’esame di II livello con un’esperienza certificata 300 ore)
    oppure
    Master in “Didattica dell’italiano lingua non materna” ovvero Diploma di Scuola di Specializzazione in “Didattica della lingua italiana a stranieri”

3.

  • a. Diploma di scuola superiore
  • b. Esperienza certificata di almeno 1500 ore di insegnamento di italiano L2 o altra lingua straniera (coloro che sono in possesso della certificazione DILS-PG di I livello possono accedere all’esame di II livello con un’esperienza certificata 1200 ore).

I candidati stranieri possono accedere all‟esame Dils-PG II, se sono in possesso degli stessi prerequisiti richiesti ai candidati italiani (elencati in 1, 2, 3). In aggiunta devono avere un livello certificato di conoscenza della lingua italiana corrispondente almeno a un C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue.

Non hai i requisiti? Chiedici come fare!

Se non hai i requisiti per poter accedere all’esame e vuoi ottenere una certificazione di II livello possiamo aiutarti con una consulenza gratuita e personalizzata per orientarti al conseguimento di un titolo di specializzazione, partendo dai requisiti che hai già, o maturando i requisiti minimi.
La consulenza non comporta alcun obbligo di iscrizione a corsi o esami, è molto rapida (solitamente non occorre più di mezza giornata lavorativa) avviene via e-mail ed è utilissima per individuare la strada più rapida ed economica per ottenere una certificazione di II livello.
Siamo sicuri di poterti indicare la soluzione più “smart”! Contattaci compilando questo modulo con i dati necessari per indicarti la soluzione ideale per te.

Struttura e durata dell’esame Dils-PG II

L’esame prevede 8 prove scritte, suddivise in tre fascicoli, per una durata complessiva di 5 ore e 30 minuti.

Le prove sono così strutturate:

FASCICOLO 1 – Conoscenze teoriche – 1 ora e 45 minuti

  • Prova A – Conoscenze glottodidattiche
  • Prova B – Conoscenze metalinguistiche
  • Prova C – Conoscenze socio-culturali

FASCICOLO 2  – Consapevolezza metodologico-didattica – 1 ora e 45 minuti

  • Prova D – Analisi di materiali didattici
  • Prova E – Osservazione della classe

FASCICOLO 3 – Capacità operative – 2 ore

  • Prova F – Progettazione e costruzione di materiali didattici
  • Prova G – Capacità gestionali
  • Prova H – Media Education

Scarica lo schema delle prove d’esame Dils-PG di II livello.

Griglie di valutazione Dils-PG II

L’esame Dils-PG II è composto da tre fascicoli d’esame, che rimandano ai tre saperi individuati: il sapere, il saper riflettere e il saper fare.
Le aree che vengono verificate sono le seguenti: le conoscenze teoriche, suddivise in conoscenze glottodidattiche e metalinguistiche; la consapevolezza metodologica-didattica, composta dall’analisi dei materiali didattici e dall’osservazione della classe; ed infine le capacità operative, che comprendono la progettazione e costruzione di materiali didattici, le capacità gestionali e i “media education”.

Nella valutazione della prova, il primo fascicolo ha un peso di 49 punti, il secondo di 47 punti e il terzo di 50 punti. Il punteggio massimo complessivo risulta quindi di 146 punti ed il risultato finale è calcolato sommando i punteggi conseguiti nelle singole prove. Il valore numerico ottenuto viene poi trasformato in:
A per un punteggio tra 146 e 127 punti;
B per un punteggio tra 126 e 107 punti;
C per un punteggio tra 106 e 87 punti;
D per un punteggio inferiore a 87 punti.

Per superare la prova è necessario ottenere almeno la sufficienza (il grado C), che è data dal 60% del punteggio complessivo.

Le prove vengono corrette e valutate da esaminatori del CVCL, secondo criteri e scale di punteggi prestabiliti ed in particolare:
– Per gli item oggettivi vengono calcolati 0 punti, per ogni risposta omessa o errata, e da 0,5 a 1 punto per ogni risposta corretta, a seconda del compito richiesto.
– Per gli item soggettivi, il punteggio e la valutazione variano a seconda del fascicolo di riferimento:

  • Per le domande relative alle conoscenze glottodidattiche, all’osservazione della classe e alle capacità gestionali sono utilizzati i seguenti criteri: rilevanza e pertinenza del contenuto e chiarezza espositiva, con scale che variano da 0,5 a 2 a seconda della domanda;
  • Per le domande relative alle capacità operative, finalizzate, in modo particolare, alla creazione di unità di insegnamento/apprendimento e di attività didattiche, sono utilizzati i seguenti criteri: coerenza delle attività proposte con gli obiettivi indicati e strutturazione/articolazione chiara delle attività proposte, con scale che variano da 0,5 a 3 a seconda del compito richiesto.

È disponibile il pdf con criteri e griglie di valutazione Dils-PG II.

Punti di forza della certificazione Dils-PG II

Il primo requisito per l’accesso alla certificazione, consente di accedere all’esame anche senza esperienza pregressa di insegnamento linguistico.

Per chi rientra in questo caso la certificazione Dils-PG è sicuramente una certificazione competitiva rispetto alle altre.

Per chi invece ha conseguito una laurea in altre classi di laurea che non rientrano nel primo caso, l’esperienza di insegnamento richiesta non è relativa esclusivamente all’insegnamento dell’italiano a stranieri ma anche di altre lingue straniere.

Caratteristiche tipiche della certificazione ed elementi “a doppio taglio”

In questa sezione presentiamo caratteristiche peculiari di ogni certificazione rispetto alle altre ed indichiamo quali potrebbero essere dei punti che a seconda dei casi potrebbero rappresentare un vantaggio o uno svantaggio.

La Dils-PG testa esplicitamente competenze relative alle strategie didattiche di gestione della classe e competenze tecnologico-multimediali orientate alla didattica, definite di “Media Education”. Ciò avviene in sezioni apposite della prova d’esame.

La Dils-PG II è l’unica certificazione che prevede un esame solo scritto. Alla maggiore oggettività data dalla prova scritta fa da contrappeso il fatto che l’esame potrebbe risultare più macchinoso o almeno con tempistiche più difficili da gestire.

Punti di debolezza della certificazione Dils-PG II

Le uniche prove d’esame per esercitarsi sono reperibili in questo testo.

In caso di laurea triennale generica (ad esempio una laurea in ambito giuridico o scientifico) si prevedono 400 ore di insegnamento continuativo di italiano a stranieri o di lingua straniera. Tale requisito aggiuntivo può essere sostituito da un master in didattica dell’italiano lingua non materna o da un diploma di scuola di specializzazione in didattica della lingua italiana a stranieri.

Se consideriamo le 400 ore e le traduciamo in giorni lavorativi possiamo stimare circa 4 mesi di insegnamento continuativo in classi di italiano a stranieri o di lingua straniera in classi di italiani. Per chi ha solo una laurea generica (ad esempio in ambito giuridico, economico o scientifico), senza una certificazione o un master specifico, è oggettivamente difficile riuscire a farsi assumere per 4 mesi in Italia per insegnare italiano a stranieri o una lingua straniera ad italiani. Se invece ci si trova all’estero potrebbe essere più semplice insegnare italiano, ma se si riesce ad insegnare all’estero senza certificazione, acquisire questo titolo culturale potrebbe già essere visto come qualcosa di superfluo.

Nel caso in cui una laurea triennale generica venga associata al possesso di un master in “Didattica dell’italiano lingua non materna” o di un Diploma di Scuola di Specializzazione in “Didattica dell’italiano a stranieri”, l’appetibilità della certificazione viene inficiata dal fatto che tali titoli sono già più spendibili e preferenziali rispetto alla certificazione medesima.

Con un diploma di scuola media superiore sono richieste 1500 ore di insegnamento continuativo di italiano L2 o altra lingua straniera negli ultimi anni. Non viene meglio specificata la locuzione “negli ultimi anni” ma questo requisito è solo apparentemente  estensivo, in quanto (anche se l’insegnamento richiesto può essere sia di italiano a stranieri che di lingua straniera) si restringe il campo a chi abbia avuto esperienza di insegnamento continuativa. Per chi ha un diploma è oggettivamente difficile raggiungere il monte ore (almeno 1500) di insegnamento continuativo. Per dare un’idea “temporale”, stimando 5 ore lavorative al giorno, per 5 giorni lavorativi alla settimana, le 1500 ore richieste si traducono in 15 mesi continuativi di insegnamento.

La certificazione Dils-PG II può essere scelta dai docenti di lingue nelle scuole di ogni ordine e grado che oltre alla laurea possono vantare, se non una esperienza specifica in classi di italiano per stranieri, almeno 400 ore di insegnamento di una lingua straniera potendo quindi accedere all’esame senza ulteriori requisiti.

Corso Dils-PG II

Preparati all’esame con il corso Dils-PG II online, un percorso specifico per la preparazione a questo esame contenuto sia nel corso on-line di didattica dell’italiano a stranieri in autoapprendimento che nel corso on-line di didattica dell’italiano a stranieri con docente.

Sedi d’esame in Italia

La mappa interattiva delle sedi d’esame Dils-PG in Italia è un contenuto riservato agli utenti registrati.

Registrati o fai il log-in per visualizzarla.

Calendario delle sessioni d’esame

Il calendario delle sessioni d’esame Dils-PG II è un contenuto riservato ai membri registrati.

Registrati o fai il log-in per visualizzarlo.

Tassa d’iscrizione

La certificazione Dils-PG di II livello ha un costo di 140,00 Euro nella sede di Perugia. La riscossione della tassa d’esame avviene a cura della Sede contestualmente alla presentazione della domanda d’iscrizione.
Ogni sede può prevedere dei costi d’esame differenti in quanto la tassa d’esame è regolato dalle convenzioni stipulate dal CVCL con le singole sedi; deve essere dunque richiesto presso la sede d’esame prescelta.

La scadenza delle iscrizioni è regolata dalle singole sedi d’esame. I certificati vengono rilasciati ed emessi dal CVCL dell’Università per Stranieri di Perugia e consegnati ai candidati dalla sede d’esame. L’emissione del certificato conseguito presso le sedi d’esame in Italia richiede l’applicazione di una marca da bollo di € 16,00.

Bibliografia Dils-PG II

La bibliografia consigliata per la preparazione all’esame Dils-PG II è un contenuto riservato ai membri registrati e nel forum si trova sia il link da cui scaricare l’elenco dei testi che una introduzione per spiegare il contenuto e l’approccio con cui è stata redatta.

Registrati o fai il log-in per visualizzare le discussioni nel forum sulle bibliografie degli esami di certificazione.

© Forma Mentis - P. IVA 04839440759

Apri la chat
1
Ti serve aiuto? Scrivici su WhatsApp!
Possiamo aiutarti?

Questo sito utilizza Cookies per darti una migliore esperienza di navigazione. Accetta cliccando su "Accetta i cookies".
Visita la nostra Cookie policy

Impostazioni dei Cookie

Di seguito puoi scegliere che tipo di cookies accettare su questo sito. Clicca su "Salva le impostazioni sui cookie" per memorizzare la tua scelta.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.