Assegnazione delle supplenze da GPS, GI e MAD

Pubblicata la circolare del Miur che dà disposizioni in merito all'assegnazione delle supplenze da GPS, GI e MAD per il biennio 2020/22

Assegnazione delle supplenze da GPS, GI e MAD per gli anni scolastici 2020/22L’assegnazione delle supplenze da GPS, GI e MAD per il biennio 2020/22 e la relativa circolare ministeriale inviata agli USR e ai rispettivi USP costituisce il tema affrontato in questo articolo.
Il provvedimento in questione è la Circolare Ministeriale n. 26841 del 5 settembre 2020 avente come oggetto “Indicazioni e istruzioni operative in materia di supplenze del personale docente, educativo e A.T.A.” che reca informazioni dettagliate circa le assegnazioni delle supplenze per il biennio 2020/22. Vediamo dunque cosa cambia alla luce delle recenti disposizioni.

Assegnazione delle supplenze da GPS, GI e MAD per il biennio 2020/22

L’individuazione del destinatario della supplenza è operata dal dirigente dell’amministrazione scolastica territorialmente competente nel caso di utilizzazione delle GAE e solo in seguito delle GPS e dal dirigente scolastico nel caso di utilizzazione delle graduatorie di istituto.
La rinuncia o l’assenza alla convocazione comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenza per la graduatoria in cui si è inseriti. Questo fatto sta tuttora facendo molto discutere.

Ricordiamo, come avevamo già detto in un nostro precedente articolo sulle Graduatorie Provinciali per le supplenze, che dalle GPS saranno convocati i docenti per:

  • Supplenze annuali: fino al 31 agosto su posti vacanti e disponibili entro la data del 31/12;
  • Supplenze fino al termine delle attività didattiche: fino al 30 giugno. La nomina viene fatta su posti non vacanti, ma che si rendono disponibili entro il 31/12.

Dalle Graduatorie d’Istituto invece (ovvero per coloro che hanno indicato le 20 scuole nel momento della compilazione della domanda) saranno convocanti gli aspiranti supplenti per i seguenti incarichi:

  • Posti residui dalle nomine dalle GPS per incarichi al 30 giugno o al 31 agosto;
  • Malattie, maternità, aspettative brevi;
  • “Supplenze Covid”

L’istituzione scolastica ove l’aspirante stipula il primo contratto di lavoro nel periodo di vigenza delle graduatorie effettua tempestivamente i controlli delle dichiarazioni presentate. Al termine dei controlli, il dirigente scolastico che li ha effettuati comunica l’esito della verifica all’Ufficio competente, il quale convalida a sistema i dati contenuti nella domanda e ne dà comunicazione all’interessato.

Decadenza delle graduatorie d’istituto 2017

Nella circolare si legge: “Le graduatorie di istituto vigenti per il triennio 2017/2018, 2018/2019, 2019/20, ad eccezione della prima fascia, sono caducate e inattingibili“. In sostanza le vecchie Graduatorie d’Istituto di II e III fascia decadono definitivamente, rimane in vigore solo la I fascia d’istituto. Dunque l’assegnazione delle supplenze 2020/22 sarà effettuata esclusivamente dalle nuove GPS e dalle nuove graduatorie d’Istituto.

Supplenze Covid

Una novità riguarda le cosiddette “supplenze Covid”. L’Ordinanza Ministeriale del 5 agosto 2020, relativa alla ripresa delle attività scolastiche, introduce questa possibilità di supplenze temporanee per far fronte all’emergenza. Come funzionano?

Gli USR, previa acquisizione e valutazione delle motivate istanze dei dirigenti scolastici in cui sono evidenziate le comprovate necessità connesse al rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19, per il solo anno scolastico 2020/2021, possono conferire, con loro decreti, ulteriori incarichi temporanei di personale docente e ATA, in relazione alle specifiche esigenze delle istituzioni scolastiche.

Le polemiche relative a questa modalità di assegnazione delle supplenze non si sono fatte attendere perché nel caso in cui il nostro Paese fosse chiamato ad affrontare una seconda chiusura generalizzata, con conseguente sospensione delle attività didattiche in presenza, i contratti di lavoro attivati per queste particolari supplenze si intendono risolti per giusta causa, senza diritto ad alcun indennizzo.

GPS e Messa a Disposizione (MAD)

Nella circolare ministeriale n. 26841 del 5 settembre 2020 vengono anche chiarite le modalità di presentazione delle MAD.

All’atto dell’esaurimento della graduatoria di istituto, ivi comprese le graduatorie delle istituzioni scolastiche viciniori, il dirigente scolastico si avvale di aspiranti docenti che abbiano presentato istanza di MAD. Le domande di messa a disposizione devono essere presentate esclusivamente dai docenti che non risultino iscritti in alcuna graduatoria provinciale e di istituto e possono essere presentate per una provincia da dichiarare espressamente nell’istanza. Qualora pervengano più istanze, i dirigenti scolastici daranno precedenza ai docenti abilitati e ai docenti specializzati.
Aggiornamento novembre 2020
In seguito alla circolare ministeriale n. 34635 del 4 novembre 2011 per far fronte all’emergenza sanitaria in corso e al fine di consentire alle scuole di attribuire le cattedre o le ore ancora disponibili, è possibile in via eccezionale, limitatamente all’anno scolastico in corso [2020/2021], procedere alla nomina attraverso le MAD dei docenti inclusi anche in GPS o in graduatorie di istituto di altre province. La nomina dell’aspirante da MAD può essere disposta esclusivamente dopo l’effettiva conclusione delle operazioni di nomina dalle GPS nell’ambito territoriale di riferimento e in quello nel quale è incluso lo stesso aspirante. È necessario altresì che siano esaurite le graduatorie di istituto della scuola interessata e delle scuole viciniori.

Tutte le GPS per provincia

Di seguito i link aggiornati alle GPS pubblicate dai singoli Uffici Scolastici Provinciali con l’avvertenza che si tratta di link a graduatorie aggiornate al 9 settembre 2020 e che potrebbero essere rettificate e  ripubblicate, come già successo di recente. Vi invitiamo pertanto a verificare la presenza di eventuali aggiornamenti sui siti degli USP. In alcuni casi i dati non sono ad oggi disponibili.

Abruzzo

Chieti e PescaraL’AquilaTeramo

Basilicata

Matera, Potenza

Calabria

CatanzaroCosenzaCrotoneReggio CalabriaVibo Valentia

Campania

AvellinoBeneventoCasertaNapoli, Salerno (primaria)

Emilia Romagna

BolognaFerraraForlìModenaParmaPiacenzaRavennaReggio EmiliaRimini

Friuli Venezia Giulia

PordenoneUdine

Lazio

Frosinone, LatinaRietiRoma

Liguria

GenovaImperiaLa SpeziaSavona

Lombardia

BresciaBergamoComoCremonaLecco, LodiMantovaMilanoMonza e Brianza,  SondrioVarese

Marche

AnconaAscoli Piceno e FermoMacerataPesaro Urbino

Molise

CampobassoIsernia

Piemonte

AlessandriaAstiBiellaCuneoNovaraTorinoVerbano Cusio OssolaVercelli

Puglia

Bari, Barletta Andria Trani, BrindisiFoggiaLecceTaranto

Sardegna

CagliariNuoroOristanoSassari

Sicilia

AgrigentoCaltanissetta e EnnaCataniaMessinaPalermoRagusaSiracusaTrapani

Toscana

ArezzoFirenzeGrossetoLivornoLuccaMassa CarraraPisaPistoiaPratoSiena

Umbria

PerugiaTerni

Veneto

BellunoPadovaRovigoTrevisoVeneziaVerona, Vicenza

Vuoi anche tu 3 punti in più?

Graduatorie Provinciali per le Supplenze

Chiedici una consulenza gratuita e
personalizzata, senza impegno.

Italiano L2

Inizia subito!

Consegui il titolo nella prima sessione utile
e matura punteggio nelle GPS e nelle GI.

0 responses on "Assegnazione delle supplenze da GPS, GI e MAD"

Leave a Message

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© Forma Mentis - P. IVA 04839440759

Apri la chat
1
Ti serve aiuto? Scrivici su WhatsApp!
Possiamo aiutarti?

Questo sito utilizza Cookies per darti una migliore esperienza di navigazione. Accetta cliccando su "Accetta i cookies".
Visita la nostra Cookie policy