fbpx

Bonus docenti: una opportunità per l’aggiornamento e la formazione

bonus docentiL’art.1 comma 121 della legge 107/2015 istituisce la Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, più nota come bonus docenti, del valore di 500 Euro. Il Bonus docenti è stato erogato già dalla giornata di ieri.
Per informazioni dettagliate vi riportiamo i collegamenti al provvedimento istitutivo ed alle indicazioni operative.

Il bonus insegnanti di 500 euro può essere utilizzato nell’anno scolastico di riferimento e riguarda i docenti di ruolo (ne sono esclusi i precari, il personale educativo). Dall’a.s. 2016/17 verrà messa a disposizione degli insegnanti una card nominativa.

Come utilizzare il bonus docenti 

  1. acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste
  2. acquisto di hardware e software,
  3. iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Miur, di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale,
  4. rappresentazioni teatrali e cinematografiche
  5. ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo
  6. iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione di cui all’art. 1 comma 124 della legge n. 107 del 2015.

Il Miur potrà sottoscrivere apposite convenzioni, senza nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio statale, con operatori pubblici e privati, finalizzate all’ottimale utilizzo della Carta del docente, che riconoscano specifiche agevolazioni per le finalità previste, consentendone così il più ampio utilizzo.

Non sono ancora chiarissimi i meccanismi di rendicontazione e la Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie si riserva di fornire ulteriori elementi relativi all’attività di rendicontazione delle spese sostenute nell’a.s. 2015/2016.

Per il momento è chiaro che i docenti dovranno presentare alla scuola di appartenenza, entro il 31 agosto 2016, la rendicontazione comprovante l’utilizzo della somma. Se tale documentazione non risulterà conforme, o sarà incompleta o presentata oltre il 31 agosto, o qualora non sia stata presentata, la somma sarà recuperata con l’erogazione riferita al 2016/17.

+3 punti in graduatoria

Per tutte le classi di concorso

Aumenta il punteggio in GPS e
nei concorsi ordinari e straordinari.

Specializzati in italiano L2!

Preparati online agli esami!

Titoli valutati per sostegno, graduatorie
all’estero, ITP, infanzia e primaria.

martedì Ottobre 20 2015

0 responses on "Bonus docenti: una opportunità per l'aggiornamento e la formazione"

Leave a Message

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Forma Mentis Srl Unipersonale
Cod. Fisc. e P. IVA: 05224960756
REA: LE - 351193
[email protected]

Scarica GRATIS la guida
per tutte le classi di concorso

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su LinkedInSeguici su TelegramContattaci su WhatsAppSeguici su TwitterSeguici su GoogleSeguici su YouTubeSeguici su Vimeo

Seguici sui nostri
canali social

Apri la chat
1
Ti serve aiuto? Scrivici su WhatsApp!
Possiamo aiutarti?